interni moderni di lusso bianchi

Stili di mobili: le basi dietro le parole d'ordine

Ti sei mai seduto a tavola in cui la conversazione riguarda gli stili di arredamento e le persone lanciano parole come contemporaneo, tradizionale e moderno e non sei sicuro di cosa dire?

Se la tua risposta è sì, non sei l'unico. Molti di noi conoscono gli stili di arredamento che soddisfano i nostri gusti, ma non abbiamo idea di come chiamarli.

Gli osservatori del settore hanno identificato più di tre dozzine di stili di arredamento. In che modo l'acquirente casuale li distingue e quali sono le caratteristiche di base di ciascuno?

Questa è la domanda a cui risponderemo in questo articolo. Il pezzo si conclude fornendo alcuni consigli su come scegliere il proprio stile.

Cosa sono gli stili di arredamento?

Anche se acquistiamo mobili per scopi pratici come sedersi, lavorare o mangiare, ha anche un ruolo vitale nel comunicare su di noi come persone che vivono in uno spazio particolare.

Da questo punto di vista, uno stile di arredamento è una scelta deliberata riguardo all'impressione che si desidera creare in uno spazio. Preferisci che la tua casa si senta e assomigli a case di un'epoca passata, rappresenti un'epoca di cambiamento o denoti una consapevolezza dell'uso delle risorse e della protezione dell'ambiente?

Per semplificare le cose, ci concentreremo sui tre stili principali: tradizionale, moderno e contemporaneo. Forniremo quindi esempi di categorie in ciascuno stile principale.

Tradizionale: corrispondere alle nozioni convenzionalisedia in legno vintage in stile classico

In lei articolo pubblicato da Spruce.com, Kristin Hohenadel scrive: "Il design degli interni tradizionale è uno stile di arredamento popolare che si basa in gran parte sugli stili europei del XVIII e XIX secolo e sulle nozioni convenzionali di come appare una casa".

Nota che i tipi di arredamento, le tavolozze dei colori, i tessuti e i mobili utilizzati nelle stanze dal design tradizionale sono familiari e fanno riferimento alla storia anziché alle tendenze attuali.

Camille Smith di HGTV è d'accordo con Hohenadel notando, "Intramontabile piuttosto che alla moda, lo stile tradizionale è un look collaudato in continua evoluzione, che mescola reperti vintage e antichi con alcuni accessori del momento per un look duraturo che non passa mai di moda."

Smith aggiunge che quando entri in uno spazio arredato con mobili in stile tradizionale, puoi aspettarti rivestimenti in velluto, lino e seta. Il legno scuro dettagliato è un'altra caratteristica primaria dello stile. L'obiettivo principale è quello di trasudare un senso di glamour e storia.

Sottocategorie di stile tradizionale

All'interno dello stile tradizionale, ci sono molte altre categorie, tra cui le seguenti:

  • Impero americano: denota uno stile ispirato al periodo del Primo Impero francese sotto il dominio di Napoleone. Lo stile è caratterizzato principalmente da legni scuri e pesanti (solitamente mogano), linee pulite, piedi decorati e tappezzeria in un unico colore.
  • Arti e mestieri: la sottocategoria ispirata al famoso produttore di mobili americano Gustav Stickley. I pezzi basati su questo design sono caratterizzati da accenti come tavole curve, intarsi e intagli.
  • Art. Dic:è generalmente semplice, simmetrico e planare (diritto, liscio, livellato, a filo o uniforme), con duplicazione invariata delle caratteristiche.
  • asiatico: utilizza materiali naturali, motivi floreali e linee semplici e pulite.
  • Chippendale: Sarah Lyon di TheSpruce.com scrive, "I pezzi Chippendale sono caratterizzati da diverse caratteristiche chiave: curve a S, archi di influenza gotica, gambe cabriole della regina Anna, forti influenze cinesi ed elementi a pagoda nei frontoni del gabinetto".
  • Federale: si ispira all'era federale della politica americana tra 1789 e 1823. Lo stile si distingue per la sua costruzione leggera, gambe affusolate, linee rette aggraziate e impiallacciature a contrasto.
  • francese: è caratterizzato da pezzi con curve che formano quella che spesso sembra la lettera La struttura robusta del mobile è addolcita da disegni floreali sulle sue superfici.
  • giacobino: si differenzia dagli altri mobili prodotti nel suo periodo perché poco ornato, con l'unico decoro che si trova solitamente sulle gambe.
  • Luigi XVI: si ispira agli stili popolari in Francia durante il regno di Luigi XVI. Le sedie sono per lo più dritte e verticali, con bordi e linee squadrate pulite, mentre i tavoli tendono ad essere rettangolari, quadrati, a forma di rene, rotondi o ovali.
  • Olandese della Pennsylvania: Secondoper Study.com, una delle caratteristiche distintive di questo tipo di mobili è che era "dipinto in scene luminose e colorate della vita quotidiana, con uccelli o altri animali, o motivi di forme geometriche".
  • Regina Anna: si ispira ai mobili realizzati durante il regno di Guglielmo III in Inghilterra. Il tipo di mobile è identificabile dalle sedie con lo schienale a violino, dai piedini drake o pad, dalle gambe cabriole e dalle maniglie dei cassetti a forma di ala di pipistrello.
  • Sheraton: è uno stile che prende il nome dal famoso designer di mobili e autore inglese Thomas Sheraton. La tappezzeria è solitamente liscia, a fiori o rigata, con damaschi, sete o rasi. Noterai che i pezzi realizzati con lo stile Sheraton hanno proporzioni morbide ed eleganti e linee rette, gambe rotonde e snelle e costruzione leggera.
  • Vintage ▾: denota qualsiasi pezzo che è più di 20 annivecchio ed è stato restaurato.
  • vittoriano: Study.com dicequesto "... mobili è caratterizzato da intagli decorati, legni scuri e tessuti pesanti e lussuosi".
  • Guglielmo e Maria: secondoall'Enciclopedia Britannica, "Le caratteristiche dello stile William e Mary sono la conchiglia, i rotoli C e S e la foglia d'acanto della tradizione classica".

Moderno: una ribellione contro il passato  

lussuosa nuova costruzione con open

Nel loro articolo pubblicato su HouseBeautiful.com, Sienna Liver e Kelly Allen tentano di definire lo stile del design moderno. Notano che anche se gli stili moderno e contemporaneo sono spesso erroneamente percepiti come gli stessi, in realtà sono due cose diverse.

Secondo Liver e Allen, lo stile dei mobili moderni può essere fatto risalire all'inizio della metà degli anni '20th secolo, quando i designer sembravano rifuggire dagli stili decorativi del passato. Di conseguenza, lo stile dei mobili è caratterizzato da linee pulite, colori neutri, materiali naturali e mobili bassi e lunghi.

Lo stile del mobile moderno viene utilizzato principalmente nella progettazione di mobili che verranno collocati in ambienti open space dove le sue caratteristiche sono esaltate dall'abbondante luce solare.

Sottocategorie dello stile moderno

Di seguito sono elencate le sottocategorie più comuni dello stile di arredamento moderno:

  • Design americano: è caratterizzato da pezzi in legno massello e fibre naturali. Cerca i colori naturali, freddi e caldi, marrone cioccolato fondente e sabbia giallastro in pezzi pratici che seguono le forme tradizionali.
  • Lusso casual: è rappresentato dal lusso, personificato in pezzi con superfici riflettenti in legno esotico, metalli preziosi, vetro, specchi, seta e velluto.
  • Minimalismo: come suggerisce il nome, questo stile è caratterizzato da linee pulite e semplicità. I mobili sono funzionali e spesso evitano decorazioni e ornamenti superflui.
  • Moderno rilassato: tenta di riunire gli elementi di linee pulite, comfort e durata utilizzando materiali naturali. Quindi, puoi aspettarti tonalità calde del legno naturali e tessuti grigi quando entri in una casa arredata con questo stile.
  • retrò: rappresenta il ritorno di uno stile un tempo popolare che aveva perso popolarità.
  • Rustico: combina vari stili andando nel passato e attingendo al futuro. I pezzi realizzati in metallo, legno, pelle o tessuto che utilizzano questo stile sono progettati per sembrare grezzi, ruvidi e non rifiniti.
  • Shabby Chic: è rappresentato da mobili antichi, solitamente accompagnati da tessuti bianchi puliti. Altre caratteristiche includono un aspetto dei mobili invecchiato, balze, toni tenui e motivi floreali.
  • Collettivo urbano: tenta di presentare mobili che sembrano un lavoro fai-da-te realizzato con materiali di recupero. Si caratterizza per l'utilizzo di tessuti di uso quotidiano e tanti cuscini che rappresentano uno spazio condiviso.

Contemporaneo: stili e tendenze del presente  

soggiorno bianco interno in legno

In lei articolo pubblicato da USNews.com, Devon Thorsby descrive lo stile di arredamento contemporaneo. Scrive: "Il design contemporaneo riflette le tendenze del design del momento ed è spesso una combinazione di altri stili di design esistenti per rispecchiare le preferenze comuni del momento attuale".

Thorsby aggiunge che poiché il design contemporaneo riflette le scelte popolari del periodo attuale, non richiama immediatamente esclusivamente pensieri di un certo periodo o stile.

Abe Abbas di TheSpruce.com Appunti, "I mobili in stile contemporaneo sono facilmente riconoscibili per le sue linee semplici ed eleganti." Tende anche ad allontanarsi da intagli e dettagli intricati.

Se entri in uno spazio progettato secondo lo stile contemporaneo, troverai mobili dalle linee pulite e dai bordi squadrati realizzati con materiali naturali o sintetici.

I colori popolari per questo stile includono nero, tortora, grigio e bianco. Tuttavia, i designer di stile contemporaneo non hanno paura di essere audaci e usano il rosso, il limone e il giallo.

A differenza degli stili tradizionali e moderni, lo stile contemporaneo non ha sottocategorie elaborate.

Scegliere uno stile

Gabrielle Savoie scrive per il sito web di arredamento per la casa MyDomaine.com Appunti, "... mentre è facile cadere nella trappola di seguire una tendenza specifica, che sia di metà secolo, scandinava o tradizionale, gli spazi di maggior impatto sono quelli che combinano senza sforzo elementi di più periodi, stili e luoghi".

Ciò implica che mentre possiamo teoricamente distinguere i vari stili di arredamento, non significa necessariamente che quando si sceglie uno stile, l'altro diventa off-limits. Invece, i diversi stili possono essere utilizzati per completarsi a vicenda.

Vera Dordick di HomeEdit.com consiglia che il modo migliore per determinare uno stile di arredamento che funzioni per te è concentrarti su ciò che ti piace e su come ti fa sentire.

Per Robin Layton di MyMove.com, uno degli elementi più importanti nella scelta di uno stile è la natura del tuo spazio. Gli elementi già presenti nello spazio ti daranno un'idea di cosa funzionerà e cosa no.

Lei consiglia, "Devi sentirti a tuo agio nel tuo spazio e, se sei un intrattenitore, vuoi che i tuoi ospiti siano stupiti dalla tua decorazione chic, non scoraggiati dalla perfezione forzata o da uno spazio disordinato e troppo progettato."

Richiedi un preventivo

Modulo di Contatto

"*" indica i campi obbligatori

Trascina i file qui oppure
Tipi di file accettati: jpg, gif, png, pdf, Dimensione max del file: 128 MB.
    Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

    Di

    Hoolnn Furniture è stata fondata nel settembre 2009, è specializzata nella progettazione e realizzazione di un'ampia gamma di mobili in legno e prodotti imbottiti.

    it_ITItalian
    Scroll to Top